Project Description

Compie studi di danza classica. Frequenta il corso di formazione professionale di danza contemporanea presso il C.I.M.D. di Milano diretto da Franca Ferrari, studiando con Brigitte Hyon, Dominique Dupuy, Michele Abbondanza e Antonella Bertoni.

A Parigi frequenta il II anno di formazione professionale presso il R.I.D.C. Rencontres Internationales de Danse Contemporaine, fondato dal maestro Dominique Dupuy, di cui diviene allieva, seguendolo anche in vari stage. Sempre a Parigi scopre la ricerca tecnica ed artistica del maestro Pierre Doussaint, con cui studia in più workshop. Dal 2000 collabora intensamente all’attività artistica e didattica della c.ia Lelastiko, fondata da Marina Rossi, sia in ambito formativo che nella creazione di spettacoli ed eventi performativi. Nel 2003 incontra Giulia Gussago, fondatrice della c.ia Lyria, con la quale avvia un’intensa collaborazione in qualità di danzatrice ed insegnante presso SpazioLyria, centro per la formazione e la cultura della danza. Dal 2006 ad oggi continua l’attività di insegnante e di danzatrice. Partecipa a diverse performance di improvvisazione in occasione di rassegne di danza presso teatri, associazioni culturali e musei del Nord Italia. Si dedica alla coreografia ed all’ideazione di partiture fisico-gestuali anche su commissione di gruppi teatrali, attivando varie collaborazioni nel territorio bresciano. Continua la propria ricerca artistica partecipando a diversi workshop con, fra gli altri, Masawi Iwana (danza butoh), Julyen Hamilton (composizione istantanea), Cristiana Morganti (teatro danza). Approfondisce in numerosi stage lo studio della danza, del teatro-danza e della creazione coreografica proposti da Julie Anne Stanzak, danzatrice della c.ia Tanztheater Wuppertal Pina Bausch. Nel 2010 è dance coaching per lo spettacolo Yragnes della c.ia Lelastiko, vincitore del Bando del Teatro Stabile di Brescia (CTB). Nel 2013 danza al Teatro Grande di Brescia nel ruolo di Quick, nella favola per musica Briumborium!, opera commissionata l’anno precedente al Maestro Mauro Montalbetti dal Cantiere Internazionale d’Arte di Montepulciano. Nel 2014, nel contesto delle celebrazioni per il 40° anniversario della strage di Piazza della Loggia, collabora come interprete e coreografa al progetto In Memoriam, dedicato alle otto vittime della strage (otto requiem, una lode e due inni appositamente composti da Stefano Battaglia – pianoforte ed eseguiti con Michele Rabbia - percussioni

Project Details

Categories:

Follow

Get every new post delivered to your Inbox

Join other followers